La Cia chiede che nessun agricoltore deve perdere i diritti previsti dalla normativa comunitaria

I10806244_10204481300328713_1248470114730524718_nl presidente della Cia regionale, Rosa Giovanna Castagna scrive all’ Assessore regionale agricoltura, Rosaria Barresi in riferimento alle domande PSR 2015, sia nuovi bandi mis- 11 e 13 che trascinamenti vecchia programmazione, evidenziando le notevoli difficoltà tecniche e operative che stanno intervenendo nella predisposizione delle domande indipendentemente dalla volontà dei produttori. Considerato che nessun agricoltore deve perdere i diritti previsti dalla normativa, la presidente della Cia regionale Rosa Giovanna Castagna chiede “che vengano utilizzate le stesse modalità operative previste da AGEA per la domanda unica 2015 e previste dall’art. 3 del Reg. CE 809/2014, procastinando l’avvio dei controlli in loco; inoltre chiede che venga posticipata al 31 luglio 2015 la data per la consegna dei documenti cartacei presso gli uffici competenti.